Latitudini quotidiane

a cura di: Carlo Sala

La prestigiosa sede dei Musei Civici agli Eremitani ospita l’esposizione che porta il titolo dell’edizione 2020 del Festival: Latitudini quotidiane.

Con oltre cento lavori la mostra vuole mappare alcuni dei migliori esiti della fotografia  nazionale.

Gli artisti esposti propongono la loro visione di una fotografia contemporanea che racconta il quotidiano – attraverso oggetti comuni e luoghi familiari – facendone però emergere elementi nascosti e talvolta perturbanti. Il fotografo sa cogliere questi aspetti offrendo una visione critica e alternativa di ciò che consideriamo come quotidiano e spesso passa inosservato. 

In tal senso la mostra sarà suddivisa in tre capitoli che declinano il tema: l’animismo degli oggetti che ci circondano, le relazioni che si dipanano nella famiglia e nella comunità, e il rapporto simbiotico con la comunicazione visiva del web.

La mostra sarà composta da oltre venti artisti che proporranno produzioni inedite o ripensate per la mostra, alcune delle quali di strettissima attualità, spaziando dalla visione documentaria, in relazione al paesaggio e alla figura umana, agli esiti di ricerca che rileggono il reale. 


In mostra gli autori: Eleonora Agostini, Silvia Bigi, Alessandra Carosi, Tomaso Clavarino, Marina Caneve, Valentina D’Accardi, Giorgio De Vecchi, Giulia Iacolutti, Federica Landi, Sara Lorusso, Luca Massaro, Gloria Pasotti, Filippo Romano, Claudia Petraroli, Simone Schiesari, Marco Schiavone, Enrico Smerilli, Davide Trabucco e Vaste Programme.

Marina Caneve
Info
Venerdì, sabato e domenica
dalle 10.00 alle 19.00
Dove

Musei Civici Eremitani
Piazza Eremitani, 8

Caricamento della mappa in corso, attendere...
it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian
Copy link
Powered by Social Snap