Padova Sacra

Arte, architettura, religiosità e devozione popolare nell’immagine fotografica (1850-1931)

La Veneranda Arca di S. Antonio, l’ente che dal 1396 amministra, tutela e valorizza il patrimonio architettonico, storico e culturale del complesso antoniano, parteciperà a “Photo Open Up – Festival Internazionale di Fotografia” con la propria mostra “Padova Sacra. Arte architettura, religiosità e devozione popolare nell’immagine fotografica, 1850-1931”. L’esposizione è curata dal collezionista e studioso di storia della fotografia Giuseppe Vanzella e coordinata da Alessandro Borgato libraio antiquario membro dell’International League of Antiquarian Booksellers, consulente della Veneranda Arca di S. Antonio per il patrimonio antico a stampa e per la Pontificia Biblioteca Antoniana.

La mostra, visitabile nei nuovi spazi espositivi del Museo Antoniano alla Basilica del Santo dal 4 ottobre al 10 novembre 2019, vuole essere un’indagine degli elementi attinenti il sacro nella città di Padova, nel periodo che va dalla metà del XIX secolo, all’incirca l’epoca della nascita della fotografia su carta, all’anno del settimo centenario della morte di S. Antonio.

Il percorso iconografico sottolinea tutti i fattori inerenti alla vicinanza al divino attraverso i luoghi, gli oggetti, i riti, le persone, visti attraverso lo sguardo oggettivo della macchina fotografica. Una precisa attenzione sarà anche riservata agli operatori che dietro l’obiettivo hanno avuto modo di costruire una personale dimensione estetica che, nel tempo, è andata a sostituire le modalità della rappresentazione del sacro che fino ad allora era lasciata esclusivamente all’interpretazione di pittori ed incisori. 

Le rare immagini originali di eccelse personalità della storia della fotografia italiana come Domenico Bresolin, Luigi Borlinetto, Carlo Naya, Carlo Ponti, i fratelli Alinari, Costante Agostini e molti altri, provenienti sia da collezioni pubbliche che private, accompagneranno il visitatore in un itinerario padovano in cui sarà reso palese il particolare aspetto particolare.

Info
Dove
Museo Antoniano alla Basilica del Santo
Approfondimenti