The image as process

a cura di: Carlo Sala, The Cool Couple

La mostra The image as process conferma la vocazione del Festival a portare a Padova le ricerche più innovative del panorama contemporaneo attraverso l’opera di venti autori di varie generazioni selezionate dai maggiori operatori italiani. 

Le ottanta opere in mostra vogliono creare una riflessione su come le immagini (autoriali o vernacolari) assumano sempre nuovi significati a seconda dei contesti – sui social network attraverso gli smartphone o nei mass-media, nei libri o nei musei – o dal target di pubblico da cui sono fruite e di come vi siano dei continui processi di risignificazione che si sviluppano con lo scorrere del tempo.

Il palinsesto visivo di immagini su cui si fonda la mostra tratterà dieci assi tematiche (Antropocene, Biopolitica, Catastrofe, Comunità, Incertezza, Immagine politica, Invisibilità vs. proliferazione dell’immagine, Metafotografia, Postfotografia e ricerche sul linguaggio, Paesaggio, Processi sociali) nell’ambito del quale lo spettatore stesso è invitato a delineare nuovi significati e orizzonti visivi.  

In mostra: Francisco Alarcon, Claudio Beorchia, Filippo Berta,  Francesca Catastini, Federico Clavarino, Gloria Dardari, Achille Filipponi, Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi, Luca Marcelli, Filippo Minelli, Caterina Morigi, Novella Oliana, Nicolas Polli, Jessica Raimondi, Fabio Ranzolin, Giovanna Repetto, Michele Sibiloni, Rocco Venezia, Lorenzo Vitturi e Tilo&Toni.

L’esposizione è il frutto di un processo che ha visto la partecipazione come segnalatori di dieci artisti e dieci tra i più importanti curatori del panorama nazionale.

I curatori sono: Lorenzo Balbi (direttore MAMBO, Bologna), Lucrezia Calabrò Visconti (curatrice e  responsabile del Young Curators Residency Programme della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino  ), Matteo Balduzzi (curatore MUFOCO, Cinisello Balsamo), Daniele De Luigi (Curatore Fondazione Modena Arti Visive, Modena), Vincenzo Estremo (curatore e docente Nuova Accademia di Belle Arti, Milano), Francesca Lazzarini (curatrice e PhD researcher in Advanced Practices, dipartimento di Visual Cultures, Goldsmiths, Londra), Luca Panaro (critico d’arte e curatore, docente all’Accademia di Brera a Milano), Giangavino Pazzola (curatore CAMERA, Torino), Mauro Zanchi (critico d’arte e direttore BACO, Bergamo) e Francesco Zanot (curatore).

Gli artisti segnalatori sono: Alessandro Calabrese, Paolo Ciregia, Discipula, Giorgio Di Noto, Irene Fenara, Christian Fogarolli, Federica Landi, Alessandro Sambini, Alberto Sinigaglia e Emilio Vavarella. 

La mostra è realizzata in collaborazione con Fondazione Francesco Fabbri Onlus in occasione della decima edizione Festival F4 / UN’IDEA DI FOTOGRAFIA.

The image as process - photopenup - francesca-catastini
Info
Venerdì, sabato e domenica
dalle 10.00 alle 19.00
Dove
Cattedrale Ex Macello
Via Cornaro, 1
Caricamento della mappa in corso, attendere...
it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian